Dimagrire a Cagliari -cosa fa il coach

 

La parola “Coach” deriva da Kocs,un villaggio ungherese dove venivano fabbricate carrozze di qualità.

In Inghilterra, nel 1800, gli studenti universitari utilizzarono tale parola per qualificare i migliori tutor, indicando la loro funzione di “traghettatori verso il successo finale nell’anno accademico” come una funzione di vero e proprio “trasporto”, quindi la “carrozza”.
La parola Coach, nota nel mondo dello sport per indicare l’allenatore del singolo atleta o della squadra, è oggi sempre più usata proprio per indicare una nuova figura professionale, sempre più richiesta nel mondo, che guida gli individui nella crescita personale e professionale.
Il Coach, infatti, prende in considerazione le caratteristiche personali e guida l’assistito – utilizzando specifici strumenti – al raggiungimento di obiettivi condivisi, lasciando completamente la decisionalità e l’azione alla persona.
Il Coaching è oggi uno strumento di fondamentale importanza per lo sviluppo sia delle persone che delle aziende.
Un Coach esperto affianca la persona nella scelta di obiettivi reali e realizzabili, ma al tempo stesso eccellenti e al di sopra delle aspettative che l’individuo ha rispetto a se stesso.
Il Coach ha il compito fondamentale di fare in modo che le persone riescano a realizzare obiettivi che altrimenti da soli non raggiungerebbero e che riescano a dare il meglio per produrre risultati in modo veloce ed efficace, sostenendo le loro scelte e offrendo loro gli strumenti per ricercare in sé stessi le risorse necessarie ad attuare precisi e mirati piani d’azione per il raggiungimento del successo.
Il Coaching porta le persone a pensare in grande e, soprattutto, ad agire in grande per diventare e restare grandi.

La condizione indispensabile perchè un processo di coaching abbia successo è la volontà dell’assistito di crescere, migliorarsi.
L’assistito grazie all’azione del Coach fisserà degli obiettivi, agirà al massimo delle sue possibilità per raggiungerli e li raggiungerà.
Il Coach è quindi un professionista che affianca, stimola, incoraggia l’assistito a vivere la propria vita e le proprie aspirazioni.
Il coach è l’impresa di pulizie che ci libera delle cose non utili, è una white board su cui scriveremo senza condizionamenti, è il rifugio dei momenti neri.

Ma è anche e sopratutto l’allenatore che ci esalta, che ci accompagna all’obiettivo.
Al tempo stesso il coach è un professionista che ha un profondo rispetto per la nostra persona e la nostra personalità, che condivide i nostri valori, la nostra volontà di essere migliori.
Il suo obiettivo principale è far emergere le nostre capacità e, a differenza dei modelli formativi tradizionali, non immettere in noi competenza ma accendere quelle che in noi sono presenti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *